Schnauzer

Cane Schnauzer

Caratteristiche del cane Schnauzer

Il cane Schnauzer, è amico dei cavalli. Questa pecunliarità deriva da fatto che, già a Monaco di Baviera, accompagnava la carrozza dei signori. Mentre successivamente, in tutta Europa, accompagnava le  diligenze (unici mezzi di locomozione usati per i viaggi snervanti).

Lo Schnauzer è di origini antiche. Verso la fine del ‘400, vi erano alcuni dipinti che raffiguravano dei cani simili allo Schnauzer attuale.

Oltre che in Baviera e nei dintorni della Svizzera, la presenza dello Schnauzer è nota anche in Francia ai tempi del re Sole, il quale provava per esso grande ammirazione.

Fu con la Rivoluzione francese, che lo Schnauzer scomparve in Francia. Dopo la prima guerra mondiale, i soldati lo riportarono con il loro ritorno in Germania.

Per molti aspetti è simile ai terriers: ad esempio, la capacità nel dare la caccia ai topi e ratti che devastavano le scuderie (perciò fu chiamato dai tedeschi Rattler).

Anticamente era detto Schnauzer-PinscherEra conosciuto anche con il nome di Pinscher a pelo ruvido, ed era di colore pepe e sale unito al nero. Solo in seguito ad una selezione, si ottennero: alcuni tipi pepe e sale, altri unicamente neri.

Infatti si usava fare accoppiare le qualità a pelo raso e quelle a pelo duro, in modo da ottenere cucciolate miste di peli duri e di peli corti. Successivamente furono distinte le razze.

Nel 1907, il Faelli, lo denominava “terrier tedesco” distinguendolo, per la qualità del manto a pelo raso o duro, in due sottorazze.

E’ un attento guardiano (lo Schnauzer è uno dei migliori cani da guardia), divertente e sportivo.

Ha un carattere equilibrato e pacifico. E’ affettuoso verso il padrone e diffidente con gli estranei.

Fisicamente, nonostante le sue piccole dimensioni, è molto vigoroso e muscoloso. Resiste anche alle fatiche più dure.

La sua struttura è piuttosto di forma quadrata, ed è possibile trovare alcuni maschi più corti delle femmine.

La sua statura varia dai 45-50 cm, la testa è massiccia e lunga, la fronte è piatta.

Le mascelle sono molto sviluppate, le labbra aderiscono bene.

E’ dotato di una dentatura “a forbice”.

Gli orecchi del cane sono portati eretti, verso l’alto.

Gli occhi sono di forma ovale e di colore scuro.

La sua coda è portata verso l’alto, senza superare la quarta vertebra.

Gli arti anteriori sono diritti, a vedersi, e muscolosi.

Gli arti posteriori sono vigorosi con cosce oblique, mentre i piedi sono rotondi e corti (come quelli del gatto).

Per quanto riguarda il pelo, si può dire che è ruvido, duro e spesso. Una sua caratteristica, è la barba e sopracciglia rigide che coprono un po’ gli occhi. Il pelo è più corto sulla fronte e sugli orecchi ed è più duro sulla testa.

Questo cane lo si può trovare di colore pepe e sale oppure nero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × tre =