Tosa

Cane Tosa

Caratteristiche del cane tosa

Il cane Tosa ha origine nel periodo tra il 1868-1912, ed è il risultato di incroci fatti da allevatori, i quali volevano un cane dotato di potenza e aggressività per adibirlo ai combattimenti fra cani, che era lo sport preferito dei Giapponesi. In alcune zone del Giappone, venivano effettuati tali combattimenti durante le feste, in pubblico e con la polizia che sorvegliava. I cani che vincevano, venivano adornati con carta colorata.

Il cane Tosa (cane di grossa taglia.), oltre ad essere un cane intrepido, è anche ottimo per la compagnia e per la guardia.

Ha un carattere molto tranquillo (ama i lunghi riposi) ed equilibrato. Sa essere all’occorrenza, anche un grande giocherellone. Combattivo se necessario, molto fedele sia al padrone, che ai componenti del nucleo familiare, è molto diffidenti con gli estranei.

Il muso è di forma piuttosto quadrata.

La sua statura è di 60 cm per i maschi e di 54 cm per le femmine.

Il peso è di 37,5 kg nei maschi e di 30 kg nella femmina.

Gli occhi sono leggermente piccoli e di colore bruno rossastro.

Gli orecchi sono altrettanto piccoli e sottili, pendenti che aderiscono ai lati della testa.

Gli arti sia anteriori che posteriori sono forniti di buona muscolatura.

I piedi sono chiusi con unghie solide.

Il cane Tosa, è dotato di un pelo duro e raso.

E’ di colore rosso con l’eccezione di alcune macchie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 + cinque =