san bernardo

cane san bernardo

Caratteristiche del cane SAN BERNARDO

Il cane San Bernardo (razza cani da pastore) ha origini remote. Questa razza conduceva le mandrie, e l’ approvvigionamento al tempo delle legioni romane.

E’ un cane molto grande ed ha acquisito celebrità con il passare dl tempo. Inoltre è stato anche di aiuto all’uomo grazie al suo coraggio e una grande dose di bontà.

Il cane San Bernardo fu introdotto nel 1659 per proteggere tutti quei bisognosi che venivano accolti nell’asilo di Bernardo da Mentone, nel varco alpino devastato da bufere e valanghe, riuscendo nel migliore dei modi ad adempiere il servizio.

Il più famoso cane di questa razza è Barry, che salvò 44 persone dalla morte e il suo corpo è conservato nel museo di storia naturale di Berna. Inoltre Parigi ha eretto un monumento in suo onore nel cimitero più noto della città.

Nel 1920 il San Bernardo rischiava l’estinzione, ma gli amatori cercarono di mantenere la razza, curandone in particolar modo la bellezza. In questo riuscirono meglio gli Svizzeri. Mentre in America e in Inghilterra si tendeva maggiormente ad aumentarne la mole.

Esistono due tipi di San Bernando:

  1. uno a pelo lungo;
  2. uno a pelo corto;

Nel tempo si è preferito curare maggiormente quello a pelo corto poiché il pelo lungo, posandosi sulla neve rischiava di ghiacciarsi divenendo un impedimento nell’azione e pericolo per l’animale.

Attualmente l’allevamento del San Bernando fiorisce rapidamente in America e in Europa.

In Italia è divenuto celebre grazie al dottor Morsiani, detentore del primato in Europa per aver creato bestie di estrema bellezza.

Questo cane si adatta facilmente in ogni ambiente, quindi non vive bene solo in montagna ma anche, da come si è potuto notare, in California, in Messico, in Brasile e nel Sud Africa.

E’ un cane estremamente decorativo ed è preferito per la compagnia dai cinofili, grazie al suo carattere mansueto e la fedeltà verso il padrone.

E’ un guardiano rigido della casa e, se addestrato, grazie alla sua mole è ottimo nella difesa.

In apparenza è molto grande e potente, fornito di una corporatura muscolosa, vigorosa e di espressione molto intelligente.

Nei maschi di questa razza, la statura minima è di 70 cm e nelle femmine di 65 cm.

Gli occhi sono di media grandezza, di colore scuro e leggermente infossati.

Gli orecchi sono portati alti e cadono lateralmente con piega netta.

La sua coda è lunga con una punta all’estremità e molto pesante; quando il cane è a riposo, è pendente e un po’ ricurva verso l’alto, invece quando è in movimento è portata verso l’alto ma non troppo eretta.

Gli arti del cane sono abbastanza potenti e muscolosi e i piedi sono larghi, con dita molto arcuate.

E’ dotato di un folto pelo, corto e liscio. Maggiore peluria la si nota nella coda dove è leggermente lungo, mentre il pelo corto si trova sul muso e sugli orecchi.

Il cane di San Bernardo è di colore bianco e rosso o viceversa. Non è accettato un unico colore oppure la mancanza di bianco.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove + 5 =