Barbone

Cane barbone

Caratteristiche del cane barbone

Il cane Barbone ha origini contese tra Tedeschi e Francesi. C’è anche chi sostiene che l’origine di questo cane sia italiana, poiché nei tempi antichi, maestosi esemplari, si trovarono soprattutto in Piemonte.

Secondo i francesi, questo cane discende dal Barbet che è un cane da caccia con il pelo lungo, specializzato in palude. In Francia è noto con il nome di Caniche che deriva da Canard (anatra selvatica), preda preferita dal Barbone. Inoltre è denominato “Chien mouton” per la particolarità del suo pelo.

In Germania è chiamato anche Pudel.

E’ un cane molto intelligente.

Dal carattere molto obbediente, affettuoso è un vigile osservatore. E’ in grado di effettuare servigi al padrone, come ad esempio portare il giornale in bocca con un piccolo cestino da spesa. Adora i bambini e vive con tranquillità in appartamento.

Il Barbone è dotato di un olfatto molto forte, tanto da riuscire a trovare in breve tempo oggetti e persone. Inoltre ha una memoria spiccata.

In passato, il cane Barbone veniva impiegato anche per la guida dei ciechi (posto che poi fu occupato dal pastore tedesco).

In Scozia, per il suo fiuto, venne adibito per la ricerca del tartufo.

L’ acconciatura del suo pelo, detta “alla leoncina”, è di tipo classico e riporta alla Belle Epoque.

Dal 1960 è ammessa la toletta nota come “con i pantaloni” che è un po’ più pratica.

Il Barbone è diffuso un po’ dovunque. In Italia in particolare sono stati prodotti esemplari di alta classe.

Per quanto riguarda la statura, sono state stabilite tre taglie:

  • Barbone grande-mole, oltre i 45 cm fino ai 55 cm;
  • Barbone medio, oltre i 35 cm in giù;
  • Barboni vari, da 35 cm in giù.

Gli occhi di questo cane sono neri o bruni.

Gli orecchi sono lunghi e portati bassi.

La coda è portata molto alta, leggermente lunga e ben portata.

Per quanto riguarda il pelo:

  • nel Barbone a pelo ricciuto è abbondante e spesso ma non troppo folto;
  • nel Barbone a pelo cordato, è abbondante e fitto.

I colori ammessi sono: il nero, il bianco, il marrone, il grigio e albicocca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto × = 24