griffoncino di bruxelles

Cane griffoncino di bruxelles

Caratteristiche del cane griffoncino di bruxelles

Il cane Griffoncino di Bruxelles è di origini incerte, piccolo e rossiccio dal lungo pelo con una fisionomia un po’ scimmiesca che forse discende dal Griffone di scuderia. E’ molto popolare in Belgio.

Durante un’esposizione suscitò l’interesse di molti che si dedicarono al suo allevamento. Questo cane era denominato anche “cane del cocchiere” poiché il padrone era un fiaccheraio che lui aiutava a sbarcare il lunario.

La notorietà del Griffoncino di Bruxelles fece in modo che diverse nazioni gli assegnassero l’origine: ad esempio gli Inglesi sostenevano che discendesse dall’incrocio di un Terrier con il Yorkshire e, in seguito, con un King Charles spaniel.

Gli olandesi dicevano che proveniva da una razza ormai scomparsa, lo Smoushondje. Invece i tedeschi sostenevano che discendesse dal loro Affenpinscher.

Nonostante ciò fu in Belgio che uscirono esemplari ben allevati e curati.

Il suo carattere è allegro, docile e coccolone.

E’ un cane molto pulito, simpatico e adatto, in particolare, per l’appartamento di città.

Nonostante le sue piccole dimensioni, è molto robusto.

Il peso varia dai 3 a 5 kg per le femmine e da 3 a 4,5 kg per i maschi, in base alla taglia.

La testa del cane è larga e rotonda.

Gli occhi sono molto scuri e grandi, di forma rotonda.

Gli orecchi sono tagliati a punta e ben diritti.

Il pelo è duro, semilungo e abbondante.

Di colore rosso, è accettato anche il mento e i mustacchi neri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 + = quindici