arrow Accoppiamento canarini

accoppiamento canarini

| Stampa |  E-mail
Un proverbio indica il 19 marzo come data per gli accoppiamenti dei canarini, questo è valido per i luoghi con clima caldo come il sud della Francia ma non nei paesi più freddi.
Se l’inverno è stato molto rigido è ovvio che gli uccelli per quella data non saranno ancora pronti e spesso in quel periodo il tempo non consente buone giornate tiepide.
E’ meglio aspettare che le femmine siano pronte senza fretta di anticipare per poi non avere buoni risultati. Aspettare aprile conviene cosi in poco tempo i nidi saranno preparati.
Molti allevatori accoppiano i pappagalli al caldo, nel mese di gennaio è sconsigliato perché è contronatura, andiamo in contro ad una muta anticipata, troppe spese per il riscaldamento, le notti sono lunghe e i piccoli devono mangiare spesso per cui serve illuminazione quindi maggiore spesa.

Nella stagione ideale si possono mettere i canarini nelle gabbie. Le femmine che si preparano all’accoppiamento perdono le piume sul petto e sui fianchi per covare meglio le uova.
Le femmine pronte dopo il taglio del becco e delle unghie, una volta che sono a loro agio nella voliera, costruiscono il nido con molta eccitazione, quando si fermano vuol dire che si possono accoppiare.

I canarini possono essere accoppiati anche se hanno 6 o 7 anni. Sono stati fatti esperimenti facendo accoppiare esemplari adulti con giovani, si è ottenuto sia dei maschi che delle femmine.

Il momento migliore per l’accoppiamento è la sera perché se il maschio non piace alla femmina le lotte finiscono con il crepuscolo. La notte passata vicino, spesso calma la coppia e il giorno dopo acconsente all’accoppiamento. Se invece continuano le battaglie è bene togliere il maschio o cambiarlo con un altro. Quando il maschio entra nella gabbia canta e si mette in posizione, non servono controlli.

L’accoppiamento va fatto seguendo un criterio: i canarini da canto fanno coppia con elementi con le stesse capacità vocali; i canarini di colore non vanno accoppiati; i gialli con i rossi, quelli con i disegni dorsali con quelli che non li hanno; si deve accoppiare uccelli della stessa razza.

Ci sono 4 metodi per accoppiare i canarini: un maschio e una femmina, un maschio con più femmine, più maschi con più femmine, femmine sole.

L'accoppiamento con un maschio ed una femmina è il migliore e dà dei buoni risultati. Essi stanno insieme tutto il periodo dell’allevamento, la femmina depone e cova le uova, il maschio provvede all’alimentazione.
Quando nascono i piccoli entrambi i genitori si occupano del loro cibo, a volte è solo il maschio ad occuparsi di sfamarli.
L’unico inconveniente è che con questo sistema servono tante coppie etero sessuali. Inoltre dopo aver accudito la prole stando in contatto continuo con il maschio, dopo una decina di giorni la femmina sente la necessità di mettersi in posa e quindi di costruire un nuovo nido lasciando al maschio la cura dei piccoli, se egli non sarà capace essi moriranno di fame.
Altre canarine invece vedono il maschio come un estraneo e, non abbandonando mai la nidiata per proteggerla, dimentica di nutrire i piccoli.
Si può quindi dedurre che è necessario osservare i vari comportamenti per poter scegliere il sistema migliore. L’allevamento a coppie è funzionale solo se il maschio è capace di curare insieme alla femmina la nidiata.

L' accoppiamento un solo maschio e più femmine: nella voliera si possono mettere più femmine ed un solo maschio, si inserisce qualche nido in più.
Le femmine vengono messe per prime, il maschio invece quando qualche femmina comincia a costruire il nido. Naturalmente la voliera deve essere spaziosa per 4 femmine, deve avere un volume di 2 m³. Il maschio cercherà di mantenere la calma tra le femmine e curerà la prole della canarina preferita suscitando spesso gelosie.

L'accoppiamento più maschi e più femmine : in una grande voliera vengono introdotte tre o quattro femmine per maschio, è un sistema poco producente perché non si può capire la discendenza, si rischia l’accoppiamento tra consanguinei, non si può seguire gli accoppiamenti e si hanno delle deficienze, tanti maschi creano lotte rivali, le femmine si eccitano troppo e si forma un ciclo irregolare nelle femmina che abbandona la cova delle uova per mettersi in posa.

L'accoppiamento solo femmine, è un metodo di accoppiamento usato per allevare i canarini di colore. La femmina viene posta sola in una voliera e il maschio viene inserito solo per l’accoppiamento e poi tenuti lontani onde evitare di sentire il loro canto.
Il maschio viene messo nella gabbia delle femmine un quarto d’ora al giorno per un periodo breve fino a quando le femmine non si mettono in posa, dopo la deposizione delle uova il maschio non viene più introdotto nelle gabbie.
Quando i piccoli nati avranno 18 giorni, le femmine verranno rimesse con il maschio per garantire la fecondità della prossima covata. L’allevamento con sole femmine e quello a coppie sono i sistemi migliori e che danno risultati positivi.

Per accoppiare un maschio e una femmina si deve: introdurre il maschio nella gabbia evitando lotte, questo richiede tempo basta appoggiare la gabbia del maschio a quella dell’allevamento, il maschio catturerà con il suo canto la canarina, quando essi si beccheranno dalle sbarre si può inserire il maschio nella voliera dove c’è la femmina.
E’ un sistema che costa molte fatiche e molti allevatori aspettano che le femmine preparino il nido poi mettono i maschi.
 
< Prec.   Pros. >

www.animalidaffezione.com è un sito di informazione sugli animali da compagnia, in particolare sulle : razze di cani; sulle razze di gatti; sui cavalli (razze, veterinaria, selle, abbigliamento, etc), i pony e l'equitazione in generale (selle, equitazione western, dressage, salto ad ostacoli, completo); sui rettili (serpenti, iguana, geco, drago barbuto); sui roditori (criceti, cavie, cincillà, conigli, scoiattoli, topolini); sui mustelidi (furetti); sugli uccelli (pappagalli, canarini); sulle leggi per la protezione e la tutela degli animali.
Presente inoltre un forum con discussioni sugli animali domestici, ed una sezione dedicata agli annunci, ai cuccioli, alla vendita, ai negozi, agli accessori, all' accoppiamento e ai video e documentari sugli animali.