Pastore maremmano abruzzese

Cane Pastore maremmano abruzzese

Caratteristiche del cane pastore maremmano abruzzese

Il cane Pastore maremmano abruzzese è antico come la pastorizia, per cui risalire ad una eventuale paternità dei cani da pastore è molto complicato.

I naturalisti che si occupano di questa razza hanno formulato molte ipotesi che si sono intrecciate tra loro. Il cane maremmano abruzzese ed il cane bergamasco hanno una storia legata ad epoche molto remote.

Comunque ogni indagine porta le origini del pastore maremmano abruzzese ai cani dall’Asia, per cui essi vennero in Europa durante le migrazioni dei popoli.
Altre ipotesi però dicono che dagli scritti ritrovati, risulta che i Romani già possedevano cani pastori bianchi.
Ancora oggi infatti si trovano cani simili in Maremma, in Abruzzo e nelle campagne romane.

Questo cane è di grandi dimensioni, maestoso, robusto e coraggioso.

Il carattere è docile, ma diventa feroce quando deve tutelare greggi. Viene ben curato dai pastori in Abruzzo, nelle Marche, in Puglia e nel Lazio.

Rappresenta anche un cane di piacevole compagnia.

E’ un cane molto noto sia in Italia che in Inghilterra, dove si sono sviluppati eccellenti esemplari derivanti da cani che provengono da allevamenti italiani.

La statura nel maschio è tra i 65 e i 73 cm e nelle femmine, tra i 60 e i 68 cm.

Invece per quanto riguarda il peso, nei maschi va dai 35 ai 45 kg e le femmine pesano dai 30 ai 40 kg.

Sono dotati di una testa molto grande che somiglia a quella dell’orso bianco.

Il muso è meno lungo rispetto al cranio, il quale si presenta largo fra gli orecchi e tende a restringersi verso la zona facciale.

Le mascelle sono robuste e le labbra sono poco accentuate.

Gli occhi non sono sporgenti e di colore scuro.

Rispetto alle dimensioni del cane, i suoi orecchi sono piuttosto piccoli, di forma triangolare (a V), caratteristica comune dei cani usati come custodi di greggi.

Il petto è muscoloso e largo come la groppa, il ventre è poco retratto.

Gli arti anteriori e posteriori sono ben sviluppati e muscolosi che permettono una certa libertà nei movimenti.

Per quanto riguarda il pelo, è ben aderente al corpo, leggermente ondulato e molto abbondante. Sul muso, sul cranio e sugli orecchi è più corto ma è costituito da un collare ricco di peli e dotato di un folto sottopelo.

E di colore bianco con l’eccezione di alcune sfumature.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 3