Pastore bergamasco

Cane Pastore bergamasco

Caratteristiche del cane Pastore bergamasco

Il cane Pastore bergamasco ha orgini incerte, ma si pensa ad una provenienza asiatica, come il Maremmano Abruzzese.

Esistono diverse razze che somigliano a questa specie.

Il pastore Bergamasco è un bellissimo cane, molto intelligente e si prende cura del gregge o del pastore. Nonostante la sua utilità, questo cane non cattura più di tanto l’attenzione dei nostri cinofili.

E’ un cane di medie dimensioni con folto pelo in tutte le parti del corpo.

Il suo carattere è docile. E’ ubbidiente, sensibile con i bambini. Fedele al suo padrone, ha un forte senso di appartenenza. E’ leale e molto coraggioso, infatti viene impiegato per la custodia del gregge ed altre funzioni.

Nei maschi la statura accettabile è di 60 cm e nelle femmine di 56 cm.

Il peso invece varia, nei maschi tra i 32-38 kg e nelle femmine tra i 26-32 kg.

La testa è molto grande e a forma di parallelepipedo, il muso è lungo quanto il cranio ed è a punta con la faccia anteriore piuttosto piatta.

Le mascelle sono molto sviluppate con denti “a forbice”.

Le labbra sono poco accentuate.

Gli occhi sono grandi e di colore scuro, a seconda del manto, e lo sguardo è vigile e molto acuto.

Gli orecchi sono sottili, di forma triangolare e restano cadenti, con il pelo leggermente ondulato.

Il pastore Bergamasco è dotato di buona e muscolosa corporatura e lo stesso vale per la groppa.

La sua coda è di grosse dimensioni e, a seconda degli stati fisici, può prendere diverse direzioni.

Gli arti anteriori e posteriori sono molto massicci. I piedi sono a forma ovale (di lepre) con dita arcuate.

E’ un cane con abbondante e lungo pelo e tendente a fiocchi ondulati. Sul muso, il pelo è meno ruvido e ricade sugli occhi, sugli arti invece è distribuito uniformemente con direzione verso terra.

Il sottopelo è molto corto e folto da sembrare untuoso al tatto.

Per quanto concerne il colore, prevale il grigio e le sue gradazioni; il colore nero è tollerato solo se opaco (zaino) e, solo in alcune condizioni, sono ammesse chiazze bianche.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno × = 7