Levriero ungherese

Cane levriero ungherese o magyar agàr

Caratteristiche del cane levriero ungherese o magyar agàr

Il cane Levriero ungherese (Magyar agàr) è una razza di origine asiatica e per secoli è stata conservata e curata.

E’ usato prevalentemente nella caccia.

Nel XIX secolo questi cani vennero incrociati con i Greyhound, provenienti dall’Inghilterra, che recò loro la diminuzione di qualità topiche.

Il Levriero ungherese è un cane tenace, molto rapido nel catturare una lepre e capace di abbattere la selvaggina più grande.

Resiste ad ogni variazione climatica e possiede un forte spirito agonistico.

Nelle corse su piste è meno veloce rispetto al Greyhound.

E’ un cane dal carattere molto riservato ma fedele e vigilante verso il padrone.

Ha una struttura slanciata, non troppo massiccio.

La sua muscolatura è abbastanza sviluppata.

Nei maschi, la statura è tra i 65 e i 70 cm e le femmine sono leggermente più piccole.

Gli occhi sono di media grandezza con uno sguardo attento.

Gli orecchi sono portati semiricadenti a forma di V.

Gli arti sono sviluppati con buona ossatura e i piedi sono forti con dita di media lunghezza.

Il pelo è raso e d’inverno è folto.

Può essere di tanti colori, comprese le macchie oppure tigrati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due − 1 =