cirneco dell’ etna

Cane cirneco dell’ etna

Caratteristiche del cane cirneco dell’ etna

Il cane Cirneco dell’Etna è una razza di cani presente in Sicilia da millenni. Si pensa che provenga dalle isole mediterranee. Sono cani idoeni per la caccia a conigli e lepri.

Questi levrieri erano molto diffusi in Egitto dove erano stati importati dall’Africa e dall’Asia.

Quindi i popoli del Mediterraneo molto probabilmente nei loro commerci, con la merce, portarono anche questi cani.

Il Cirneco dell’ Etna, pur essendo un levriero, non presenta le stesse caratteristiche fisiche, forse a causa dei continui incroci e dell’adattamento all’ambiente.

Comunque in molti reperti antichi sono stati ritrovati oggetti con immagini che raffigurano questi cani molto simili a quello attuale.

Il cane Cirneco dell’ Etna è un cane dal carattere docile, e si affeziona al padrone.

Ha buon olfatto per cui adatto alla caccia, resistente e pratico nei terreni poco praticabili.

E’ alto dai 42 ai 50 cm in ambo i generi, pesa dai 10 ai 14 kg sia nei maschi che nelle femmine.

La testa allungata, la canna nasale diritta, il muso a punta, le labbra sottili, gli occhi piccoli color ocra, ambra o grigi, le orecchie di forma triangolare, diritte e a punta.

Il collo è arcuato, il dorso lungo e retto con la coda bassa a scimitarra.

Gli arti sono abbastanza lunghi con ossatura leggera, i piedi sono a forma di lepre con dita unite ed arcuate.

Il pelo è raso e liscio, di colore fulvo, bianco, alcuni esemplari hanno anche delle macchie arancioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 4 = trenta sei