Basset artésien normand

Cane Basset artésien normand

Caratteristiche del cane Basset artésien normand

Il cane Basset artésien normand, fa parte dei segugi Bassetti: cani da caccia specializzati nello scovare animali selvatici come la lepre, il coniglio e anche la volpe.

Sfortunatamente, col passare del tempo, per vari motivi, gli esemplari in in cricolazione, sono notevolmente diminuiti.

Diversamente dagli altri segugi, i Bassetti scovano la selvaggina più piccola: riescono facilmente ad entrare nei cespugli o nei roveti rispetto ai segugi  più grandi.

Un noto cinologo francese, Herant, definì i Basset: “si tratta di un cane che ha mantenuto il tipo di razza di appartenenza (il corpo, la testa, il collo e la coda) ad eccezione dei raggi ossei, che si sono modificati nella forma e dimensione“.

Circa le sue origini, due allevatori della Normandia, selezionarono due Bassetti (molto simili tra loro) provenienti da due allevamenti diversi.
Incrociandoli fra di loro, si ottenne il Basset artésien normand attuale: un cane molto abile per la caccia alla lepre, al coniglio e altra selvaggina.

Il Basset artésien normand è di spiccata intelligenza, ha un carattere e molto docile, ed è usato anche come cane da compagnia.

La statura va da 26 a 36 cm.

Gli occhi sono grandi e di colore scuro.

Gli orecchi portati bassi ma molto lunghi e fini.

Il torace è largo e arrotondato, mentre i fianchi sono pieni e discesi.

La coda del Basset artésien normand è lunga.

Gli arti sono corti, grossi e muscolosi con piedi non deformi che lasciano grandi orme.

Il suo pelo è corto.

Ii colore bianco e arancio, oppure tricolore con alcune macchie di fulvo sulla testa o nere, sul manto.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 × quattro =