Airedale terrier

Cane airedale terrier

Caratteristiche del cane airedale terrier

Il cane Airedale terrier, prende il nome dalla vallata di origine dell’Aire.

In antichità, questo cane, era usato come: distruttore di topi, cane d’acqua, cane da ferma, come segugio. Prima di chiamarsi Airedale terrier, era conosciuto come Bingley terrier e Whatedate terrier

Intorno al XIX secolo, i pescatori del fiume Aire erano preoccupati perchè un gran numero di lontre attaccava la loro ricchezza ittica. Per questo motivo si procurarono un cane per cacciarle. In queste zone vi erano dei terrier che venivano sovente incrociati con altre razze per ottenere un cane non molto grande e possente, per riuscire  facilmente a contrastare la lontra, anche entrando nelle tane. Qui nacque l’ Airedale terrier.

La razza fu presentata in un’esposizione nel 1883, ma solo nel 1893 fu nota anche oltre i confini della Gran Bretagna. In Inghilterra l’Airedale terrier, inizialmente era usato come cane da lavoro: veniva impiegato da un farmer per la caccia in acqua o per scopi personali di contadini e pastori, poiché si adattava a qualsiasi compito.

Furono i tedeschi comunque ad apprezzare le doti psico-fisiche di tale esemplare, impiegandolo per la caccia di cinghiali e in particolare come cane da difesa e da guardia. Successivamente fu presente nelle esposizioni come cane poliziotto o cane da guerra.

Ma la fama dell’Airedale si diffuse anche oltre l’Oceano, giungendo fino in Giappone nel 1900. Qui vennero impiegati soprattutto durante la guerra. Invece in Italia si stava diffondendo nel 1950, ma questa fama, durò ben poco, poiché l’Airedale non era molto apprezzato come cane da difesa.

Ha una forte personalità ed è molto intelligente. Il suo carattere è molto tranquillo. E’ un compagno leale sia con il padrone, sia con i componenti del nucleo familiare. Con i bambini è giocherellone. Non è aggressivo e sopporta la compagnia di altri animali.

E’ un cane dall’aspetto vivace, svelto nei movimenti e con sguardo vigile per ciò che succede intorno a lui.

I suoi occhi piccoli, scuri esprimono molta intelligenza e affettuosità.

E’ di media statura, ma le parti del suo corpo sono ben proporzionate e simmetriche.

Gli orecchi sono a forma di V, pendenti lateralmente, di piccole dimensioni.

Gli arti sia posteriori che anteriori sono dotati di buona ossatura e potenti.

Il suo pelo non è molto lungo, ma duro e spinoso con un sottopelo corto e soffice.

Il colore del pelo è uguale in tutte le parti del corpo: sulla testa e gli orecchi ci sono macchie più scure, mentre dall’altra parte del cranio è giallo-bruno.
Il pelo sugli arti è di colore giallo-bruno, sul corpo è nero e grigio scuro.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × = trenta